Siria, scritte su muri Torino pro Afrin

Raid vandalico a Torino, nel quartiere San Salvario, in piazza Graf. I muri della Microtecnica, azienda che produce componenti elettronici, sono stati imbrattati con alcune scritte: "Complici del massacro di Afrin", "Italia complice", "Erdogan Assassino". Le finestre dell'ingresso dello stabile sono state distrutte. Il raid è avvenuto a seguito di un corteo, organizzato ieri nel centro città da alcuni antagonisti della rete curda torinese, dei centri sociali Askatasuna e Gabrio e della Federazione anarchica italiana, che sono scesi in strada in solidarietà ad Afrin, città sotto assedio dall'esercito turco. "La Microtecnica - si legge sulla pagina Facebook del centro sociale Gabrio - produce componenti elettronici per gli elicotteri Kobra, usati dalla Turchia ad Afrin". Sul blitz indaga la Digos.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Torino Oggi.it
  2. NuovaPeriferia
  3. Gazzetta d'Alba
  4. ObiettivoNews
  5. Torino Oggi.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Prarostino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...